Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

CRONACHE SPORTIVE

28/11/2015
XI^ Giornata: Val Gallico-Pro Pellaro 2-1

Tre punti fontamentali, la classica vittoria che vale doppio per il Val Gallico, al cospetto di un Pro Pellaro che, classifica alla mano, è una delle contendenti ai playoff. Dopo una prova tutto cuore, grinta e abnegazione, forse non troppo valida esteticamente, i ragazzi di Barillà possono esultare per un trionfo importante, che innalza sempre più le quotazioni in chiave post season.

In un pomeriggio caratterizzato da freddo e pioggia, il Val Gallico offre la prova che ci si aspetta da gare che camminano sul filo dell'equilibrio. Il 3-4-3 disegnato dal trainer biancoazzurro, è da preferire al 4-3-3 della matricola pellarese, guidata da Greco, che già al minuto 8 va sotto. Una punizione di Facciolo dalla destra trova la zampata di Giovanni Bartolomeo  che batte il portiere De Stefano, 1-0.

La reazione degli uomini in nero è quasi nulla e la squadra di casa sembra poter disporre dell'incontro a proprio piacimento. Al 21', dopo una bella volata di un Alessio Postorino in spolvero, è Nino Chirico ad avere sui piedi la palla d 2-0, ma il diagonale dell'attaccante reggino è inusitatamente sballato. Difesa che non soffre, diretta sempre da un solito grandissimo Facciolo, centrocampo diretto magistralmente e attacco sempre temibile, ma al 34' è uno dei big della squadra, Attisano, a sfiorare la segnatura con un bolide da fuori, dopo respinta della retroguardia pellarese. Al 42', ecco il pari degli ospiti. Innocuo lancio lungo dal centrocampo, Scappatura non riesce a controllare la sfera ingannato dal terreno viscido e lascia strada libera a Praticò, che batte facile Cicala, proteso in uscita, 1-1.
In pieno recupero, il centrale ex Villese si riscatta dallo svarione precedente e insacca il 2-1 direttamente su punizione.

Girandola di cambi nella ripresa e tanta, tanta pioggia dal cielo. Gara bagnatissima che non permette ai calciatori di offrire uno spettacolo degno. Piuttosto, la sfida diventa maschia, seppur sempre indirizzata nei binari della massima correttezza. La Pro Pellaro tiene il pallino del gioco, pur senza impensierire Cicala. Ma al minuto 75, Ficara ha la più facile delle occasioni per il 2-2: difesa presa in castagna da una verticalizzazione, Ficara entra in area a tu per tu con l'estremo difensore di casa, leggermente defilato sulla sinistra, tentando così un pallonetto clamorosamente fuori misura. Nel finale, spazio per qualche scaramuccia e per qualche protesta pellarese per un presunto rigore non assegnato.

2-1 al triplice fischio, il cammino del Val Gallico prosegue alla grande.

VAL GALLICO-PRO PELLARO 2-1

VAL GALLICO
 - Cicala; Panacea (55' Scafaria), Colo A., Scappatura, Costantino (69' Castello); Facciolo, Attisano, Marra; Bartolomeo, Postorino (72' Costa); Chirico. Allenatore: Barillà

PRO PELLARO - De Stefano; Marra (55' Colo M.), Latella, Attinà, Alampi, Fiumanò Dan.(77' Polimeni, Sergi, Fiumanò Dar. (47' Modafferi), Ficara, Putortì. Allenatore: Greco

marcatori: 8' Bartolomeo, 42' Praticò, 46' Scappatura

arbitro: Giuliano di Lamezia Terme

ammoniti: Colo A (VG), Fiumanò Dan., Putortì, Alampi, Lstella, Colo M. (PP)

note: pomeriggio freddo e piovoso, spettatori 150 circa

UFFICIO STAMPA VAL GALLICO
     

I NOSTRI SPONSOR